Our Blog


Ecco l’identikit della donna del vino negli Anni Duemila

identikit-donne-vinoLaureate, fanno figli dopo i 30 anni, guadagnano spesso meno degli uomini e sono ancora alle prese con il sessismo: ecco la fotografia della Donna del Vino degli Anni Duemila. È questo l’esito di un’indagine-sondaggio promossa dall’Associazione nazionale Le Donne del Vino e presentata a Roma nella sala conferenze dell’Associazione Stampa estera. Un lavoro che in parte andrà a confluire nell’indagine mondiale di Wine Business International, la prestigiosa agenzia britannica di analisi sul vino.

“L’indagine 2016 sulle Donne del vino rivela il nuovo profilo del mondo del vino italiano al femminile. Alcune conferme e molte sorprese, soprattutto riguardo a un sessismo superiore alle aspettative” commenta la presidente nazionale dell’Associazione Donatella Cinelli Colombini. Presenti con lei Gabriele Micozzi, docente di Marketing della Luiss Business School, e Alfredo Tesio, coordinatore del Gruppo del Gusto della Stampa Estera. Al questionario inviato nei mesi scorsi, hanno risposto produttrici, giornaliste ed esperte, enotecarie, ristoratrici di tutte le parti d’Italia, cioè il 24% della compagine sociale.

Continua a leggere…

Asti: parte martedì 24 gennaio il nuovo corso assaggiatori Onav

Archiviati i festeggiamenti al Teatro Alfieri per il 65° compleanno, l’Onav di Asti si rimette al lavoro e riprende l’attività didattica. Fedele al motto “Wine, passion and skill” (vino, passione e competenza), l’Onav si fa carico di diffondere la cultura del vino organizzando ogni anno corsi volti a formare nuovi Assaggiatori. Prenderà dunque il via, martedì 24 gennaio, il nuovo corso Assaggiatori di primo livello presso la sede del Circolo Don Bosticco, in via XXV Aprile 210.

Il corso si articola in 18 lezioni bisettimanali (martedì e giovedì) che inizieranno alle 21 e avranno la durata di due ore. L’orario della prima lezione è anticipato alle 20,30 per consentire il ricevimento degli iscritti e la presentazione del percorso didattico. I docenti, enologi e tecnici, forniranno le nozioni necessarie per la conoscenza di base della vinificazione e delle tecniche di assaggio, nonché dell’analisi sensoriale, le cui linee guida sono state codificate proprio ad Asti grazie alla collaborazione tra l’Onav e al Centro Ricerche per l’Enologia. Il programma è completato da cenni storici sull’evoluzione della vite e del vino nella società umana. Faranno inoltre parte dell’iter formativo una visita ad una Cantina del territorio e una allo storico Bottificio Gamba di Castell’Alfero.

Al termine del corso verrà rilasciato un Diploma di Assaggiatore di Vino, previo il superamento di un esame finale fissato per il 4 aprile. Il titolo permette di accedere al corso di II livello per Esperti Assaggiatori incentrato sull’ampelografia dell’Italia e del mondo, la disciplina che studia e classifica i vari vitigni. L’Onav sta inoltre progettando il corso di III livello, che partirà proprio nel 2017 a livello nazionale, per chi voglia continuare la sua formazione e imparare ad abbinare vini e cibo e relativo servizio.

Il costo del corso è di 390,00 euro (per gli under 23 il costo è ridotto a 295 euro) e comprende la tessera di associazione all’Onav per il biennio 2017-2018 e l’abbonamento alla rivista “L’Assaggiatore”. Agli iscritti verrà fornito il materiale didattico e la valigetta con i bicchieri da degustazione.

Per informazioni ed iscrizioni: asti@onav.it

Il programma completo delle lezioni si può scaricare sul sito dell’Onav: www.onav.it