Our Blog


Il Festival internazionale della Barbera a Costigliole d’Asti | 28-29-30-31 ottobre e 1° novembre

Il cestino colmo di uve Barbera rappresenta la nuova veste che indossa quest’anno lo storico evento di Costigliole d’Asti Barbera il Gusto del Territorio, che si fregia anche del titolo di Festival Internazionale della Barbera.

Il Festival è curato nel coordinamento da Pier Ottavio Daniele insieme alla amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Borriero, ed in particolare con l’assessore al turismo Michela Surano, oltre che con la Cantina Comunale dei Vini guidata da Giorgio Gozzellino, l’ICIF, la Pro Loco, l’Associazione Costigliole Cultura, WineaT, la comunità collinare Tra Langa e Monferrato, il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, la banca e la fondazione C.R. Asti e la Regione Piemonte.

Tante  collaborazioni per un intenso programma che presenta molti e preziosi contenuti, ricco di ospiti e appuntamenti, esteso su cinque giornate e che ha inizio venerdì 28 ottobre: alle ore 18 nella sala polivalente accanto alla Cantina dei Vini di via Roma, l’inaugurazione della mostra di pittura e scultura della Associazione Artisti Chieresi; alle ore 19, nel teatro comunale, la presentazione della Guida Slow Wine con Giancarlo Gariglio cui seguirà, alle ore 21, la proiezione del docufilm “BARBERA GIRLS – Tappo 12” con brindisi finale.barbera-girls

La manifestazione entra nel vivo sabato 29 ottobre: alle ore 10 del mattino, presso l’Orangerie dell’ICIF, altra novità è il “MASTER OF AGNOLOTTO dedicato a Lidia Alciati”, una splendida celebrazione della nostra preziosa cucina e di una delle sue riconosciute interpreti: una vera lezione sulla preparazione degli agnolotti insieme a Mariuccia Ferrero, cuoca del ristorante San Marco di Canelli (la partecipazione è gratuita, con prenotazione al n° tel. 329.2284049). Alle ore 11, presso la Sala del Consiglio Comunale, il “Brindisi di Inaugurazione” accompagna la presentazione della “Mezza Stagione teatrale”, mentre alla vicina Cantina dei Vini si apre il Banco d’Assaggio che propone una degustazione di 200 diversi vini (bicchiere e tasca a 10 euro). Alle ore 19 nel teatro comunale, Sergio Miravalle presenta il nuovo numero della rivista “Astigiani” e l’annuale “Bagna Cauda Day” e alle ore 20.30 nell’Osteria “La Barbera” del castello, si terrà la “Cena Internazionale” che propone la Barbera d’Asti in abbinamento con le cucine del mondo: evento enogastronomico curato dall’ICIF (la scuola internazionale di cucina) che presenta i gusti di Messico, India e Russia accanto agli agnolotti della cuoca stellata Mariuccia Ferrero. Un incontro culinario di alto livello che ha come ospite Piercarlo Grimaldi, Magnifico Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, e accoglie la proiezione del docufilm “Bello da Mangiare. Di contenuto, di contenitore – le raviole al plin”. (Cena a euro 50 vini inclusi. Posti limitati. Prenotazioni al n° tel. 329.2284049). In questa giornata il castello è aperto alle visite dalle ore 16 alle ore 19 e la Pro Loco propone la cena nella Sala Polivalente.

Domenica 30 ottobre è il “Barbera e Tartufo Day”, le vie e le piazze di Costigliole d’Asti sono coinvolte dalla mostra-mercato del tartufo, che nei ristoranti  e osterie del territorio si può gustare attraverso i piatti tradizionali accompagnato con il vino Barbera d’Asti, mentre la Pro Loco propone il pranzo nella Sala Polivalente. Il Banco d’Assaggio alla Cantina dei Vini è aperto dalle ore 10 alle ore 23, mentre alle ore 21 nel teatro comunale l’appuntamento è con il divertente spettacolo a ingresso gratuito “Serata di Spirito” con Pippo Bessone (già Tre Lilu) che interpreta “Padre Filip e la mezz’ora canonica”. Lo spettacolo sarà seguito da un altro gustoso momento: l’anteprima del panettone artigianale prodotto a Costigliole d’Asti in abbinamento alle grappe delle locali distillerie. In questa giornata le visite al castello sono previste dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. E’ aperta anche la chiesa di San Gerolamo dalle 16 alle 18 per le visite al Museo d’Arte Sacra.

Rispettando la tradizione, lunedì 31 ottobre accoglie un appuntamento dedicato in particolare agli operatori di settore e agli appassionati di vino, ma aperto ovviamente a tutti: alle ore 17.30 presso il castello è in programma il workshop “I Principali Terroir della Barbera”, una interessante degustazione guidata che vede il contributo di Gianni Lercara dell’ICIF; l’agronomo e presidente del Consorzio Barbera d’Asti Filippo Mobrici; Jonathan Gebser, Davide Panzieri e Pier Ottavio Daniele per Slow Wine e poi i produttori Claudio Dacasto, Gianni Bertolino, Giorgio Gozzellino, Pietro Ratti, Dante Garrone, Elena Bassignana e Andrea Costa a rappresentare i diversi territori piemontesi del Barbera (degustazione su prenotazione, tel. 329.2284049). Nella stessa giornata il Banco d’Assaggio è aperto dalle ore 11 alle ore 23 nella Cantina dei Vini che alle ore 21 ospita lo spettacolo di musica, poesia e racconto “Quella Barbera della Sera”, con Gianpiero Nani e Bati Bertolio: lo spettacolo è a ingresso libero e prevede anche la distribuzione dello zabaglione al Barbera “Rousmà” e una degustazione di Vermouth.

Martedì 1° novembre rimane aperto il Banco d’Assaggio dalle ore 11 alle ore 21 e la Pro loco propone il pranzo nella sala polivalente. L’ultimo atto di questa intensa celebrazione che Costigliole d’Asti dedica alla Barbera, si compie al teatro comunale dove, alle ore 18.30, viene proposto un aperitivo in musica: Jazz in Cantina con il Claudio Chiara Quartet.

Durante i cinque giorni dell’evento alla Cantina dei Vini esposizione di Massimo Evandroprima d’la buta” e mostra di fotografie aeree del costigliolese Franco Bello. Per avere ogni informazione relativa all’evento: tel.: 329.2284049 – 0141.962202/962210, segreteria@costigliole.it.

Costigliole d’Asti: sabato 15 ottobre apre il Museo Arte Sacra

museo arte sacra costigliole d'astiIl Museo Arte Sacra di Costigliole d’Asti apre sabato 15 ottobre: sarà visitabile dalle 16 alle 18. L’Associazione culturale Confraternita di San Gerolamo organizza visite guidate per consentire ai visitatori di scoprire i tesori salvati e custoditi ora all’interno del museo: numerose sculture, dipinti, preziosi oggetti di culto. Da tempo sono impegnati nel salvare il patrimonio storico artistico di Costigliole. La visita è gratuita.

Il Museo aprirà ancora domenica 30 ottobre.

L’Associazione è nata per recuperare, salvaguardare e far conoscere il patrimonio culturale, storico, artistico e architettonico sacro e civile di Costigliole d’Asti. Oggi è la custode del museo. Dal 2009, ha lanciato il progetto “Adotta un’opera d’arte”, rivolto a chi, sensibile ai problemi del recupero e della tutela dei beni artistici, desidera finanziare il restauro di un’opera. Sono già 27 le opere d’arte restaurate.

Prosegue la raccolta adesioni per restaurare un dipinto della metà del XVIII secolo che raffigura San Rocco. È un progetto comunitario di restauro: il quadro è stato suddiviso in 90 piccoli riquadri ciascuno del valore di 50 euro. L’obiettivo è raggiungere i 4.500 euro, costo del restauro completo dell’opera. Attualmente sono 56 i riquadri per cui è garantito il restauro.

Chi volesse contribuire, può mettersi in contatto con il parroco don Giuseppe Pilotto, anche presidente dell’Associazione, scrivendo a parrocchia.costigliole@gmail.com.

Altre info sul sito: www.museoartesacracostiglioleat.it

Il 14 e 15 ottobre concerto, lancio di palloncini e pedata per la Giornata nazionale Aila ad Asti e Santo Stefano Belbo

aila-giornata-2015Tre iniziative solidali per raccoglie fondi da destinare alla ricerca sulla Lafora, malattia molto rara che colpisce i bambini. Le organizza l’Associazione Aila di Agliano Terme, sede nazionale, che da 10 anni è impegnata nel sostegno della ricerca su questa rarissima malattia genetica neurodegenerativa ancora senza cura.

Venerdì 14 ottobre ore 21 al teatro parrocchiale di N. S. di Lourdes ad Asti concerto del coro VocIMundi di Rivalta di Torino. Ingresso a offerta. La serata è organizzata con l’Associazione Dott.ssa Patrizia Revello di Castiglion Tinella nata nel 2016 in ricordo della dott.ssa Patrizia Revello e sostiene la ricerca su una forma rara di tumore al seno, detta triplo negativo.

Sabato 15 ottobre in occasione della Giornata nazionale dell’Aila sono due gli appuntamenti: il primo alle 16 in piazza San Secondo ad Asti con distribuzione e lancio di palloncini colorati; l’altro alle 15 a Santo Stefano Belbo con pedalata solidale per Aila: si parte dal ristorante Cascina Giliana in strada Fontanette 41. Ritorno alle 18 con apericena. Costo 13 euro. Info e prenotazioni: 329 1894902 (Romildo), 347 2982740 (Carla), 338 8113125 (Claudio).

Altre info: www.lafora.it